Ittica NewsSocietà e Cultura

I “pavloviani”

1 Mins read

In quella che è ormai divenuta, almeno in apparenza, una contrapposizione frontale tra politica e cultura, le nuove élite fanno breccia nelle pulsioni basiche della ggente (mamma, pappa, cacca, gnagna, dux), raccogliendo voti e vincendo regolari elezioni.

Gli altri, quelli bravi e competenti, fanno sfoggio di retorica, citazioni e consecutio usate bene, ma non vanno oltre il senso di fastidio da ZTL e l’autoreferenzialità conclamata di chi ti guarda dall’alto, aspettandosi la dovuta deferenza.

Il ceto a cui appartengo, pur prendendone ogni giorno le distanze con il mio sarcasmo nichilista, è bravo a tagliare nastri, a vestirsi bene per i selfie sui social e a sorridere mostrando la chiostra di denti curati di chi ha la sanità integrativa. Tuttavia non lasciatevi fuorviare: sono i riflessi pavloviani* tipici di chi reagisce soprattutto su un piano estetico-morale alla miseria reale di chi respira la povertà ad ogni fine mese o utenza.

Questo ceto, ahimè, è anche il ceto intellettuale o sedicente tale di sinistra.  Le possibilità di sentirmi in sintonia con costoro sono le stesse che avrei di parlare ad Atreju e riscuotere applausi.

O forse meno.

🌹🏴‍☠️

*Ivan Pavlov è stato un fisiologo russo noto per aver scoperto il fenomeno del condizionamento. Nei suoi esperimenti con i cani, a uno stimolo neutro, Pavlov era riuscito ad associare una risposta fisiologica dell’animale, come la salivazione. Un esempio di condizionamento pavloviano può essere riassunto dalla seguente relazione:

Stimolo: povery -> Risposta: “signova mia”

🌹🏴‍☠️

 

 

280 posts

About author
Esimio "signor nessuno", anarcoinsurrezionalista del tastierino, Scienze politiche all'Università, ottico optometrista per campare. Se proprio devo riconoscermi in qualcuno, scelgo De André. Ciclista da sempre, mi piacciono le strade in salita. Ci si vede in cima.
Articles
Related posts
elezioniIttica News

La libertà in politica è scegliere, ma la felicità è essere scelti

2 Mins read
Manca meno di un mese alle elezioni e l’ansia da prestazione sale. Stante il fatto che in Regione non voterò nessun candidato…
Ittica Newspolitica italianaSocietà e Cultura

La faccia come il chiulo parte II

2 Mins read
In Italia è in atto una svolta illiberale. Il governo Meloni, supportato dal caravanserraglio di nostalgici, rosiconi, binari e fallocefali che lo ha…
Ittica Newspolitica italiana

L'ordalia

2 Mins read
Il 23 maggio andrà in scena il confronto tra Giorgia e Elly Schlein. Nello squallido salotto di Bruno Vespa, cantore indiscusso della…
Entra nella Ittica Community

Non perderti i contributi dei nostri autori e rimani aggiornato sulle iniziative ittiche!