Ittica Newspolitica italiana

I Flinstones

1 Mins read

Contrariamente a qualche pingue liberalotto che cerca una scusa per votare a destra, io cerco argomenti che mi convincano a votare a sinistra sapendo benissimo che entro cinque anni, se non scoppierà la fase acuta della WW3 a puntate, saremo viepiù dal culo e BlackRock avrà comprato il futuro dei miei figli per rivenderglielo in comode rate.

Non credo assolutamente in una vittoria al fotofinish di Pentenero e, quand’anche fossi smentito dal risultato a sorpresa, il Piemonte continuerà ad essere un malato cronico.

Le scelte delle amministrazioni che si sono susseguite negli anni, sia di centrodestra che di centrosinistra, hanno portato a un progressivo deterioramento del tessuto sociale. Torino vive ormai di Sindone, Savoia e foodification. Il declino dell’industria e del suo indotto non potrà mai essere compensato dal solo turismo o dalla robiola.

La progressiva privatizzazione della Sanità, i cui risultati sono sotto gli occhi di tutti, impedisce a una larga parte di piemontesi non abbienti di accedere non solo alla diagnostica, ma anche alle cure. E mi sorprende sempre un po’ che il PD riscopra i temi sociali solo in periodo pre-elettorale per tornare a baciare le terga ai tecnocrati di Bruxelles un minuto dopo.

La politica locale e sovranazionale conferma quel che sono oggi le categorie tradizionali della destra e della sinistra e come le si possa sintetizzare alla luce dei recenti eventi di voto di scambio e infiltrazioni mafiose: un blocco monocolore che campa per cooptazione ed è votato da meno della metà degli aventi diritto.

Ok, e allora? Allora un po’ di sano nichilismo aiuta a sopravvivere tra i molteplici paduli che vanno addensandosi, ma Marrone e Ravello non gliela faccio proprio. Eccheccazzo dai!

🌹🏴‍☠️

290 posts

About author
Esimio "signor nessuno", anarcoinsurrezionalista del tastierino, Scienze politiche all'Università, ottico optometrista per campare. Se proprio devo riconoscermi in qualcuno, scelgo De André. Ciclista da sempre, mi piacciono le strade in salita. Ci si vede in cima.
Articles
Related posts
Ittica NewsStorie Diverse

Rigorismo, modellismo, neoliberismo

2 Mins read
Alla notizia della probabile nomina di Mark Rutte a segretario generale della Nato avrei voluto scrivere di una malattia dell’Europa, il rigorismo…
Ittica NewsSocietà e Cultura

I lavori che gli italiani non vogliono più fare

1 Mins read
Satnam Singh aveva 31 anni. Stando a quanto si legge sui giornali, Satnam era arrivato in Italia tre anni fa con sua…
Ittica Newspolitica italiana

Bubusettete!

1 Mins read
Approfittando del favore delle tenebre e della storicamente conclamata insipienza delle opposizioni, la maggioranza post fascista, legaiola e berluschina ha  approvato due…
Entra nella Ittica Community

Non perderti i contributi dei nostri autori e rimani aggiornato sulle iniziative ittiche!