Ittica NewsSocietà e Cultura

L’unica scusante per la stupidità è che, guardandoci intorno, forse è meglio non capire una fava

2 Mins read

Il QI* medio della popolazione mondiale, che dal dopoguerra alla fine degli anni ’90 era sempre aumentato, nell’ultimo ventennio è invece in diminuzione. È l’inversione dell’effetto Flynn.

Sembra che il livello d’intelligenza misurato dai test diminuisca soprattutto nei paesi più sviluppati. Molte possono essere le cause di questo fenomeno. Una di queste potrebbe essere l’impoverimento del linguaggio a seguito della deriva del sistema scolastico pubblico.

Diversi studi dimostrano la diminuzione della conoscenza lessicale e l’impoverimento della lingua: non si tratta solo della riduzione del vocabolario utilizzato, ma anche delle finezze linguistiche che permettono di formulare un pensiero complesso.

Inoltre la graduale scomparsa dei tempi (congiuntivo, imperfetto e passato remoto) dà luogo a un pensiero quasi sempre al presente e, in quanto tale, incapace di proiezioni nel tempo. Proprio come le dissimulazioni della nostra classe politica.

Esempio pratico: questi tre qua sotto, seppur con diverse sensibilità, non hanno la più pallida idea di come porre le basi per un futuro decente, partendo da un presente a dir poco sconfortante.

Ok, e allora? Allora si fa una bella riforma istituzionale: uomo forte al comando (presidenzialismo) vs bicameralismo (democrazia parlamentare). I mesi a venire saranno un florilegio di articoli, interviste e ospitate nei talk show di Vespa, Floris e Del Debbio per maggioranza e opposizione. La “ggente” ne andrà matta e i social diverranno l’antologia scrausa del costituzionalismo con i millemila commenti dei laureati cum laude all’università di Salcazzo.

L’offerta si presenta vasta: il presidenzialismo come se fosse antani, il semipresidenzialismo alla francese con scappellamento a destra, il premierato alla tedesca con fuochi fatui, il federalismo in salsa legaiola bilanciato dal presidenzialismo meloniano per due o anche per tre e il sindaco d’Italia prematurato.

Perché questo improvviso e spasmodico interesse delle élite per le riforme? Semplice, perché le riforme danno l’illusione che si possa cambiare il paese senza necessità di cambiare le élite che lo governano.

Meloni non riesce a fermare l’immigrazione. Salvini non riesce a cambiare la legge Fornero. Berlusconi non può aumentare le pensioni minime a mille euro. Conte è alle prese con una difficile ristrutturazione del Movimento (ma è già una vittoria essersi tolto dai coglioni Di Maio). Schlein sta registrando le prime minacce di fronda e i primi abbandoni. Come sempre accade in politica, è un principio bipartisan, se non si ha una buona mano, si deve dissimulare. Il resto lo fa l’effetto Flynn inverso.

“Sempre, quando con altri volete simulare o dissimulare una vostra inclinazione, affaticatevi a mostrargli con più potente e efficace ragione che voi potete, che voi avete in animo el contrario, perché quando agli uomini pare che voi cognosciate che la ragione voglia così, facilmente si persuadono che le resoluzione vostre siano secondo quello che detta la ragione”. (Francesco Guicciardini, Ricordi, Garzanti, 2003)

🌹🏴‍☠️

*Il quoziente intellettivo (QI) è un numero che esprime il rapporto tra il livello intellettivo di una persona, misurato attraverso appositi test, e quello della media dei soggetti appartenenti alla sua stessa condizione socio-culturale e fascia di età. Il QI viene considerato come una misura dell’intelligenza o dello sviluppo cognitivo di un individuo .

 

 

 

287 posts

About author
Esimio "signor nessuno", anarcoinsurrezionalista del tastierino, Scienze politiche all'Università, ottico optometrista per campare. Se proprio devo riconoscermi in qualcuno, scelgo De André. Ciclista da sempre, mi piacciono le strade in salita. Ci si vede in cima.
Articles
Related posts
Ittica NewsRivoluzione Culturaleventi di guerra

Camminare nella merda con le infradito

2 Mins read
Come scrive Daniela Ranieri sul Fatto, “…il Parlamento per cui la gente (non) è andata a votare è quello che nel 2019…
elezioniEuropaGeopoliticaIttica Newsventi di guerra

🚧 Lavori in corso 🛑

2 Mins read
Ora voglio proprio vedere Le Pen o la neonazi crucca Weidel prendere orgogliosamente e decisamente le distanze dall’atlantismo bellicista! L’impressione è che…
elezioniIttica Newspolitica italiana

Il modello B

3 Mins read
Gli imbecilli sono talmente tanti che qualsiasi politico, nei suoi programmi elettorali, si rivolge prima a loro. Questa tornata europea (e regionale…
Entra nella Ittica Community

Non perderti i contributi dei nostri autori e rimani aggiornato sulle iniziative ittiche!