Ittica Newspolitica italianaSocietà e Culturaventi di guerra

Meloni e dobloni

1 Mins read

Il governo a trazione nostalgicosovranista sta smantellando le partecipazioni pubbliche con una solerzia pari solo a quella adoperata per votare la WWIII di “Joker” Biden e “Harley Quinn” von der Leyen.

Prima che orde di bolscevichi issino la bandiera russa sulle macerie di Palazzo Chigi, ci toccherà di assistere alla cessione di quote significative di Poste, Eni, Enel, Ferrovie, nonché delle numerose società satellite. Nel frattempo, quasi tutta la grande impresa italiana è finita in mani straniere, mentre le infrastutture sono dominate dai fondi finanziari.

La Borsa di Milano ha ormai una percentuale di azionisti italiani rispetto al totale pari a quella della Lega in Sardegna. Attraverso i canali del risparmio gestito poi, i colossi esteri (BlackRock, Vanguard, State Street, Fidelity, Amundi, ecc.) occupano spazi di assoluto rilievo nel portafoglio degli italiani e il sistema bancario stesso ha una presenza decisiva di soggetti non certo nazionali (vedi Unicredit).

In sintesi, la politica nazionalista e autarchica si è commutata nella scelta di trasferire fuori dall’Italia i centri nevralgici che decidono le sorti del Paese. Orban è finito in naftalina, così come ha fatto a suo tempo la sinistra con le dismissioni eccellenti rinnegando sé stessa per trenta denari, e la destra è divenuta la cameriera ubbidiente del neoimperialismo finanziario.

Del populismo restano le ospitate delle stravaganze concettuali di Musk ad Atreju.

🌹🏴‍☠️

287 posts

About author
Esimio "signor nessuno", anarcoinsurrezionalista del tastierino, Scienze politiche all'Università, ottico optometrista per campare. Se proprio devo riconoscermi in qualcuno, scelgo De André. Ciclista da sempre, mi piacciono le strade in salita. Ci si vede in cima.
Articles
Related posts
Ittica NewsRivoluzione Culturaleventi di guerra

Camminare nella merda con le infradito

2 Mins read
Come scrive Daniela Ranieri sul Fatto, “…il Parlamento per cui la gente (non) è andata a votare è quello che nel 2019…
elezioniEuropaGeopoliticaIttica Newsventi di guerra

🚧 Lavori in corso 🛑

2 Mins read
Ora voglio proprio vedere Le Pen o la neonazi crucca Weidel prendere orgogliosamente e decisamente le distanze dall’atlantismo bellicista! L’impressione è che…
elezioniIttica Newspolitica italiana

Il modello B

3 Mins read
Gli imbecilli sono talmente tanti che qualsiasi politico, nei suoi programmi elettorali, si rivolge prima a loro. Questa tornata europea (e regionale…
Entra nella Ittica Community

Non perderti i contributi dei nostri autori e rimani aggiornato sulle iniziative ittiche!