GeopoliticaIttica Newspolitica italianaSocietà e Cultura

🎵 È arrivata la manovra… 🎶

2 Mins read

🎵 È arrivata la manovra,
è arrivato il temporale,
Chi sta bene e chi sta male,
E chi sta come gli par… 🎶

…Cantiamo noi di Ittica, parafrasando il grande Renato Rascel che nel 1939 cantava a sua volta non di manovra ma di “bufera”, quasi a voler sdrammatizzare l’addensarsi sull’Europa delle nuvole nere di un nuovo conflitto bellico.

Ed eccolo finalmente, dopo settimane di propaganda, il motivetto scritto dal governo! E che testo!

Vediamo alcune perle:

📌 Spariti i “100 euro in più in busta paga” che diventano un’elemosina di 1€ e mezzo  circa al mese per un salario LORDO di 20k € l’anno. Vi sarà invece una perdita di 7€ ca. per un salario di 30k € e un taglio di 25/26€  per un salario di 35k €.

📌 Regioni, Comuni e Province, enti che che erogano servizi essenziali per i cittadini, si vedranno tagliare complessivamente 600mln di €.

📌 Bandiera bianca sull’aumento dell’IVA dal 5 al 10% per i prodotti per l’infanzia e per gli assorbenti.

📌 Sanità: l’aumento di 3mld di € servirà a coprire con 2,4mld i nuovi contratti e con 600 mln una maggiore spesa a favore del privato.

📌 L’equilibrio di bilancio dovrebbe essere raggiunto attraverso privatizzazioni per un valore stimato di circa 20mld e un “risparmio” sui Ministeri per 8mld.

Che dire di questa manovra? Che è scritta sulla sabbia. È un mix di draghismo e populismo, un po’ di liberismo un po’ di ideologia (la destra sociale) e si va a comandare. Di  fronte a tutto questo, chiedere una visione di futuro per il Paese è semplicemente tempo perso.

Ma allora perché il governo è ancora in piedi?

Prima di tutto perché è sostenuto dagli USA, dalla finanza internazionale e dalla parte più conservatrice dell’ UE. In seconda battuta perché l’opposizione non ha idee, è disunita e, tutto sommato, più Meloni fa schifo, maggiori sono le possibilità che a “sinistra” si riesca a recuperare il voto di qualche banderuola.

La verità, a me pare,  è che per Meloni finché c’è guerra c’è speranza e tutto lascia credere che, a parte il cascamorto ciuffato, non cadrà nessuno almeno fino alle elezioni presidenziali USA e a quelle europee, entrambe nel 2024.

Per il momento le uniche preoccupazioni arrivano non dal PD, da Conte o dall’altra coppia scoppiata, quella di Renzi e Calenda, ma dal fuoco amico del Girasagre e del Gabibbo. Si intravede qualche cenno di nervosismo personale da parte della premier oltre la cortina eretta dai TG Istituto Luce di Raiuno e Raidue, ma i tempi per farla cadere non sono ancora maturi.

Questa maggioranza non ha mai avuto una valenza politica propria. È invece un amalgama di interessi di bottega, familismo senza limitismo e zerbini dei padroni nostrani e d’oltreoceano.

E niente, siamo appesi a uno scoop di Fabrizio Corona.

🌹🏴‍☠️📸

280 posts

About author
Esimio "signor nessuno", anarcoinsurrezionalista del tastierino, Scienze politiche all'Università, ottico optometrista per campare. Se proprio devo riconoscermi in qualcuno, scelgo De André. Ciclista da sempre, mi piacciono le strade in salita. Ci si vede in cima.
Articles
Related posts
elezioniIttica News

La libertà in politica è scegliere, ma la felicità è essere scelti

2 Mins read
Manca meno di un mese alle elezioni e l’ansia da prestazione sale. Stante il fatto che in Regione non voterò nessun candidato…
Ittica Newspolitica italianaSocietà e Cultura

La faccia come il chiulo parte II

2 Mins read
In Italia è in atto una svolta illiberale. Il governo Meloni, supportato dal caravanserraglio di nostalgici, rosiconi, binari e fallocefali che lo ha…
Ittica Newspolitica italiana

L'ordalia

2 Mins read
Il 23 maggio andrà in scena il confronto tra Giorgia e Elly Schlein. Nello squallido salotto di Bruno Vespa, cantore indiscusso della…
Entra nella Ittica Community

Non perderti i contributi dei nostri autori e rimani aggiornato sulle iniziative ittiche!